Come sponsorizzare un nuovo prodotto

di | 24 Marzo 2022
come sponsorizzare un nuovo prodotto

La sponsorizzazione è quando un’azienda fornisce assistenza finanziaria a una persona, un’organizzazione, un evento o un’attività, come una mostra commerciale o una partita di calcio di beneficenza.

È un tipo sottile di marketing che allinea il tuo marchio o i tuoi prodotti con le cause che contano per i tuoi clienti.

La sponsorizzazione nel mondo moderno: diversi tipi

Nel mondo reale, la sponsorizzazione si verifica quando un’azienda paga per far stampare il proprio nome e stemma su articoli relativi a un evento o un’organizzazione.

Ad esempio, puoi acquistare nuove divise per una squadra di pallavolo o di calcio giovanile in cambio del nome della tua azienda stampato sulle magliette o nei programmi delle partite.

Questi tipi di opportunità promozionali sono disponibili in diverse forme e dimensioni, ad esempio:

  • Donazioni in contanti
  • Donazioni di premi, come buoni regalo o un campione dei tuoi articoli
  • Alle fiere, la sponsorizzazione dei prodotti viene fornita sotto forma di striscioni, badge, apparecchiature audiovisive, borse di tela e altri regali di marca.
  • Svolgere attività gratuitamente per aumentare l’esposizione della tua azienda a costo del tuo tempo
  • Fornire relatori in occasione di eventi aziendali gratuitamente
  • Organizzare una cerimonia di premiazione
  • Programmi per l’istruzione
  • Sostegno finanziario per eventi, squadre sportive e organizzazioni comunitarie

La sponsorizzazione è un termine utilizzato nel mondo di Internet per descrivere quando un’azienda paga per visualizzare i propri contenuti brandizzati su un sito rilevante per il suo pubblico di destinazione. Questo materiale potrebbe essere un articolo di un blog, un post sui social media, un video, un logo o una recensione di un prodotto. Tu o una terza parte, come un influencer dei social media che valuta i tuoi prodotti e poi fornisce una recensione, potete comporre il testo. Poiché paghi per discutere positivamente della tua attività o dei tuoi articoli, è sponsorizzato.

La sponsorizzazione nel mondo moderno

Cosa significa per te la sponsorizzazione?

La sponsorizzazione è vista favorevolmente come un esercizio di branding.

Ad esempio, la sponsorizzazione di un evento di beneficenza riduce l’onere di spesa per l’organizzazione, rendendo la vita più facile sia per l’organizzazione che per le persone che partecipano all’evento.

Il vantaggio aziendale è una spinta concreta alla tua reputazione: la tua azienda è ora collegata ai tipi di cause a cui tengono i tuoi clienti ideali. Secondo IEG, la spesa per le sponsorizzazioni negli Stati Uniti supera i 24 miliardi di dollari all’anno.

Ecco alcuni altri vantaggi:

Le sponsorizzazioni sono spesso meno costose della pubblicità tradizionale, in particolare se si apporta valore sotto forma di beni e servizi, nota come sponsorizzazione in natura. Ad esempio, un hotel potrebbe offrire alloggio gratuito ai partecipanti all’evento in cambio di pubblicità e segnaletica.

Secondo Billboard, Hilton Hotels e Live Nation hanno completato con successo una partnership di sponsorizzazione quinquennale in cui Hilton ha offerto tariffe scontate ad artisti e personale che lavorano sotto la bandiera di Live Nation e Live Nation ha indirizzato i frequentatori di concerti agli hotel Hilton tramite il suo sito web. Questo è un ottimo esempio di una forma di sponsorizzazione reciproca.

sponsorizzazione nel mondo dello sport giovanile

Aumento delle vendite:

La sponsorizzazione è un approccio semplice per presentare un prodotto alle persone in modo da motivarle ad acquistarlo. In una fiera, ad esempio, un’azienda alimentare potrebbe distribuire campioni gratuiti nello stesso punto in cui le persone possono acquistare i prodotti a prezzo pieno.

Un buono sconto e un link alla gioielleria online dello sponsor possono essere inclusi nel materiale sponsorizzato su un blog.

Aumenta la tua base clienti con il passaparola:

Poiché i clienti si fidano dei loro amici, la sponsorizzazione favorisce il marketing del passaparola, che Social Media Today considera “la fonte di marketing più redditizia”. Il marketing del passaparola ha un effetto valanga, in cui una persona che ha una bella esperienza con la tua azienda ne racconta un’altra, chi ne parla a un’altra e così via, rendendolo un fantastico veicolo per l’esposizione di massa.

I consumatori seguono gli influencer sui social media per acquisire le loro opinioni e recensioni su articoli e attività, e lo vediamo più chiaramente sui social media. Gli inserzionisti possono pagare influencer per promuovere il lancio di nuovi prodotti e offerte speciali, mettendo il loro marchio di fronte a un pubblico online già pronto e coinvolto.

Fai un salto mediatico:

Ottenere l’attenzione dei media per una piccola impresa è difficile e costoso. Tuttavia, se sponsorizzi un evento o una fiera, puoi sfruttare la copertura mediatica dell’evento. Il tuo logo apparirà in tutte le immagini se è collegato al marchio dell’evento.

Come iniziare

La sponsorizzazione è un concetto complicato; è più che dare soldi a qualcuno che ha una causa degna. Se fatta bene, la sponsorizzazione stabilisce una vera relazione a tre vie tra te, l’organizzazione o la causa che stai sostenendo e il tuo pubblico di destinazione.

L’obiettivo principale è quello di creare rapidamente un pubblico di alta qualità. Per ottenere ciò, devi abbinare te stesso alle opportunità appropriate.

Il primo fattore a cui pensare è la portata. Chi è il pubblico di destinazione di questo evento o della causa? Quante persone saranno esposte al tuo marchio? Nel caso degli influencer dei social media, la dimensione del pubblico è essenziale, ma lo è anche il livello di coinvolgimento del pubblico. Devi assicurarti che i tuoi contenuti sponsorizzati vengano visti e non passino inosservati.

Gli influencer marketers

Dovresti anche considerare la pertinenza. In un articolo per LinkedIn, l’esperta di sponsorizzazione Sophie Morris mette in guardia contro lo “schiaffo del logo”, che implica applicare il nostro logo alle cose e sperare che generi vendite. Devi essere rilevante per il pubblico e l’evento che stai sponsorizzando per ottenere il massimo dalla tua sponsorizzazione.

Prova la tua camera di commercio locale o uno strumento di corrispondenza delle sponsorizzazioni come Sponsoo per scoprire opportunità correlate. Iscriviti a siti come Upfluence , Hivency e Spencer & Lewis per individuare influencer rilevanti. Potresti trovare influencer in base alla loro nicchia, alla frequenza di pubblicazione, alla valutazione del coinvolgimento e al numero di follower o fan su queste reti.

Messaggi a pagamento eccessivi che ti mettono giù?

Esiste una cosa come una sponsorizzazione eccessiva? Poiché il tasso di saturazione – il numero di post sponsorizzati che un sito di blog online o un influencer ha fatto in relazione al loro contenuto totale – potrebbe influenzare l’efficacia della tua campagna, è una domanda che ogni sponsor online dovrebbe porsi. Secondo Forbes, quando il tasso di saturazione su Instagram aumenta, il coinvolgimento del pubblico diminuisce.

Semplicemente, troppe pubblicità allontanano i clienti.

Le sponsorizzazioni sono spesso meno costose della pubblicità tradizionale

La definizione degli annunci in questo contesto è un obiettivo mobile. Alcuni marchi e influencer sono molto più bravi di altri a nascondere il fatto che il loro materiale è sponsorizzato, quindi un post sponsorizzato può avere le stesse prestazioni di uno organico. La chiave del successo è la qualità piuttosto che la quantità.

L’obiettivo è identificare il punto debole tra il tasso di saturazione e il coinvolgimento del pubblico per capire di quanti post avrai bisogno per attirare l’attenzione del tuo pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.