Come creare una Landing Page gratuitamente

di | 30 Aprile 2022
Come creare una Landing Page per la tua attività gratuitamente

Creare una landing page per la tua attività è uno dei passaggi più importanti che puoi intraprendere per far crescere la tua attività. Una buona pagina di destinazione aumenterà il posizionamento nei motori di ricerca, porterà più traffico al tuo sito Web e coltiverà lead che alla fine si trasformeranno in clienti paganti.

E, come imprenditore indipendente, creare una landing page è qualcosa che puoi fare da solo senza dover pagare un designer o un programmatore.

Oggi ti mostreremo come creare gratuitamente una landing page per la tua attività.

Passaggio 1: scegli la piattaforma giusta

La prima cosa che vorrai fare è scegliere la piattaforma giusta per la tua pagina di destinazione (landing page).

Ci sono molte opzioni gratuite disponibili, ma la maggior parte sono limitate nelle funzionalità che forniscono.

scegli la piattaforma giusta per la tua landing page

Alcune piattaforme popolari per la creazione di landing page includono:

  • WordPress: WordPress è un sistema di gestione di siti Web che consente di creare siti Web e blog. È uno dei costruttori di siti Web più popolari disponibili, ma puoi anche utilizzare WordPress per creare landing pages. WordPress è un Content management System che fa anche di più che semplici landing pages ed è completamente gratuito.
     
  • HTML5/CSS3: HTML5 e CSS3 sono le ultime tecnologie Web e sono essenziali per creare siti Web che funzionino bene e siano al contempo molto veloci e fluide. Puoi trovare molti costruttori di pagine di destinazione HTML5/CSS3 sia gratis che premium e sia online che da installare nel proprio computer.
    Il nostro consiglio è quello di iniziare con qualcosa di semplice come Mobirise che non solo è gratis ma anche estremamente semplice da usare in quanto consente di usare il metodo “drag & drop” e cioè trascinare elementi in una pagina per poi cambiarli a piacimento.
    Mobirise è compatibile con IL PC / Mac e anche con i Linux sistemi operativi.
  • Weebly: Weebly è un costruttore di siti Web popolare tra le nuove aziende grazie alla sua facilità d’uso. Weebly è l’ideale per creare landing page che richiedono una quantità minima di funzionalità. Le pagine di destinazione di Weebly sono gratuite, ma alcune delle funzionalità di base come il tappetino di benvenuto e il blog sono limitate.
  • Squarespace: Squarespace è una piattaforma che ti aiuta a creare un sito Web o un blog professionale. È la soluzione migliore per creare siti Web complessi con molte pagine. Weebly puo essere utilizzato anche per creare semplici landing pages.
  • Wix: Wix è stato uno dei primi costruttori di siti Web sul mercato ed è ancora una delle opzioni più popolari grazie alla sua facilità d’uso. Tuttavia, la mancanza di personalizzazione e le funzionalità limitate significano che Wix non è l’ideale per creare una landing page di alta qualità.
  • Shopify: se stai cercando di vendere prodotti online, Shopify è un’ottima opzione. È una piattaforma di e-commerce completa che può aiutarti a configurare e gestire il tuo negozio online. Tuttavia, è progettato principalmente per aziende e marchi più grandi, fornendo anche funzionalità limitate per le landing pages.
  • Altre opzioni: ci sono molte altre opzioni per i costruttori di siti Web e le piattaforme di landing page. Se stai cercando qualcosa di gratuito, HTML5 e CSS3 sono la tua migliore opzione. Tuttavia, non sono l’ideale per creare pagine di destinazione a causa del fatto che sono più complessi e necessitano di una certa conoscenza dell markup HTML / CSS JavaScript quindi magari non sono proprio l’ideale per una  professionista che non è però un designer. 

    Se sei disposto a pagare un designer freelance, in piattaforme come fiver, e con esperienza in HTML5/CSS3, allora potrebbe essere l’opzione migliore perché migliora la qualità. Altrimenti, cerca le opzioni che forniscono una combinazione di funzionalità come le seguenti:

    Grafici con Canva: le pagine di destinazione devono essere visivamente accattivanti e il contenuto visivo è uno dei modi migliori per catturare l’attenzione. Usando la web app di Canva online puoi, mediante i loro template già predisposti e disegnati, creare una landing page gratis. Le opzioni saranno magari un po ‘più limitate nella versione gratis ma comunque è sicuramente “fattibile”.
ci sono tanti template gia pronti per creare landing pages

Osservazioni

  • La maggior parte delle opzioni gratuite non fornisce alcun tipo di supporto.
  • Indipendentemente dalla piattaforma scelta, alla fine ti imbatterai in una situazione in cui hai bisogno di aiuto. Assicurati che chiunque tu scelga per creare la tua landing page abbia un team di supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, in modo da non avere domande non risposte sul lato tecnico delle cose.
  • Analisi: tutte le pagine di destinazione devono monitorare almeno una metrica. In questo modo, puoi vedere quanto è efficace la pagina nel convertire i visitatori in clienti. Alcuni popolari fornitori di analisi per le pagine di destinazione includono Google Analytics, MixPanel e Hotjar.

Passaggio 2: ricerca il tuo pubblico

Dopo aver scelto la piattaforma, la prossima cosa che vorrai fare è decidere a chi rivolgerti con la tua landing page. Sai qual è il tuo cliente ideale?

Dovresti avere almeno un magnete guida che stai utilizzando sulla tua pagina di destinazione per attirare questi clienti. Questo ti aiuterà a capire a chi ti rivolgi con la pagina e ti aiuterà anche a determinare quali contenuti includere.

Weebly è una piattaforma online che puo essere uata per creare landing pages
  • Necessità di sapere: se non sei sicuro di chi sia il tuo pubblico di destinazione, puoi sondare i tuoi clienti per determinare quali esigenze hanno. Questo ti aiuterà a creare la pagina di destinazione più efficace per la tua attività.
  • Dati demografici del pubblico: una volta determinato chi è il tuo cliente ideale, il passaggio successivo consiste nell’esaminare i loro dati demografici. Questo ti darà un’idea migliore del tipo di contenuto che dovresti includere nella tua pagina di destinazione.
  • Contenuto: Successivamente, dovrai decidere quale tipo di contenuto includerai nella tua pagina di destinazione. Tieni presente che il contenuto è il re, quindi assicurati di avere un sacco di contenuti di alta qualità per guidare i lead e convertirli in clienti.
  • Invito all’azione: dopo aver creato il contenuto, ti consigliamo di aggiungere un invito all’azione per incoraggiare i visitatori ad agire. Potrebbe trattarsi di qualsiasi cosa, dal fare clic su un pulsante al download di una brochure.
Leggi anche: 5 suggerimenti per creare una Landing Page efficace

Passaggio 3: crea la tua pagina

Ora che hai scelto la tua piattaforma, è tempo di costruire la tua landing page. Ecco alcuni suggerimenti che vorrai tenere a mente per assicurarti che tutto sia fatto correttamente:

  • Caratteri: assicurati che i caratteri sulla tua pagina siano nitidi e facili da leggere. Non vuoi inviare visitatori al tuo sito web con testo illeggibile.
  • Immagini: assicurati che nella pagina di destinazione siano presenti immagini che integrino i caratteri e il testo. Ciò contribuirà a mantenere la tua pagina pulita e professionale.
  • Inviti all’azione: (anche chiamati “Call To Actions”) non dovresti confondere i clienti su quale azione intraprendere dopo l’atterraggio sulla tua pagina. Rendi sempre chiaro cosa vuoi che il visitatore faccia, semplificando al massimo il corso del suo tragitto nella tua landing page.
  • Exit Intent: Garantire che un exit intent (pop up o altri avvisi prima che il cliente lasci la pagina) sia impostato sulla tua pagina aiuterà a portare i visitatori alla fine della pagina e alla fine a lasciare il tuo sito web con un esito positivo.
  • Integrazione con i social media: non dimenticare di aggiungere i tuoi collegamenti ai social media sulla tua landing page. Questo ti aiuterà a ottenere più visibilità e, in definitiva, ad aumentare la tua base di clienti.

Passaggio 4: ottimizza per i motori di ricerca

una landing page facile da navigare

Dopo aver creato la pagina di destinazione, è il momento di ottimizzarla per i robot dei motori di ricerca. Esistono molti modi diversi per farlo, ma ecco alcune opzioni:

  • Parole chiave: assicurati di ottimizzare la tua pagina per le parole chiave correlate al prodotto o servizio che stai vendendo. Questo ti aiuterà a posizionarsi più in alto nei risultati di ricerca.
  • Meta descrizione: la meta descrizione è un’altra parte importante della tua pagina che dovresti includere. Questo dovrebbe essere un breve riassunto di cosa tratta la pagina.
  • Intestazioni: assicurati che le intestazioni siano pertinenti e descrittive. Questo ti aiuterà a posizionarti meglio nei risultati di ricerca e aiuterà anche i tuoi visitatori a capire meglio la pagina.
  • Collegamenti in uscita: i collegamenti in uscita sono collegamenti che indirizzano i visitatori ad altre pagine del tuo sito Web o a siti Web con contenuti correlati.
  • Collegamenti in entrata: i collegamenti in entrata sono un ottimo modo per aumentare l’autorità della tua pagina e rafforzare il tuo profilo di collegamento.
  • Testo di ancoraggio in uscita: il testo di ancoraggio in uscita è il testo che collega la tua pagina da altre pagine.
  • Anchor Text in entrata: il testo di ancoraggio in entrata è il testo che collega alla tua pagina da altre pagine.

Conclusione

Ecco qua: come creare gratuitamente una pagina di destinazione per la tua attività. Tieni presente che questa è solo una pagina della tua strategia di marketing, quindi ti consigliamo di incorporare altre strategie per guidare i lead e convertirli in clienti paganti.

In definitiva, il passo più importante che puoi fare per far crescere la tua attività è creare un solido piano di marketing.

Questo piano dovrebbe includere contenuti, tattiche SEO e una strategia per far crescere la tua presenza online. Con questi passaggi, sarai sulla buona strada per creare la migliore landing page per la tua attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.